Pokémon Go: tutto quello che dovete sapere sul PvP

Pokémon GO: Il PvP è realà! Online per tutti i livelli 10+

La tanto attesa lotta tra allenatori è stata finalmente pubblicata  oggi, giovedì 13 Dicembre.

A soli 9 giorni dall’annuncio ufficiale attraverso i canali social di Pokémon Go il PvP viene reso finalmente disponibile per tutti i giocatori che abbiano compiuto almeno il decimo livello nel gioco, praticamente per tutti!

Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato della serie di Tweet che pre annunciavano l’arrivo del pvp e hanno scatenato la curiosità di tutti gli allenatori nel mondo.

Oggi possiamo provare questa modalità!

Vediamo in anteprima le prime immagini degli scontri!

 

Pokémon Go: Come funzioneranno gli scontri

Dalle immagini diffuse scopriamo veramente molti dettagli sul funzionamento degli scontri.

Le lotte tra allenatori nel pvp non saranno a turni e avremo la possibilità di attaccare con mosse differenti.

Infatti scorrendo il dito a destra o sinistra rispetto al proprio pokémon non schiveremo più gli attacchi, così come è ora per gli scontri nelle palestre, ma attaccheremo con la mossa veloce o quella caricata.

Al tempo stesso sarà possibile cambiare pokémon durante lo scontro per cercare di contrastare il tipo di pokémon dell’avversario.

Le lotte tra allenatori saranno caratterizzate da uno scontro di 3 Pokémon contro 3  abbandonando il classico 6vs6 che siamo abituati a vedere.

Quando vi preparate per la Lotta, potrete anche usare polvere di stelle e caramelle per sbloccare un attacco caricato bonus per il vostro Pokémon.

Potrete usare uno scudo protettivo per impedire che i vostri Pokémon subiscano danni utilizzando al momento giusto lo scudo.

Tuttavia, avete a disposizione solo un numero limitato di scudi prima che i vostri Pokémon restino senza difesa.

Pokémon GO: Ricompense e premi per gli scontri in PvP

Dopo aver combattuto contro un allenatore si potranno ricevere particolari premi.

Sembra proprio che tramite questa modalità si potranno ottenere non solo oggetti comuni ma anche rari come la famosa Pietra Sinnoh o Sinnoh Stone.

Pokémon Go: Quali sono le leghe e come funzionano

Le leghe in Pokémon Go non saranno altro che delle particolari competizioni nelle quali limitare l’utilizzo di alcuni pokémon per rendere più competitivo lo scontro.

Per combattere nelle prime due leghe si dovranno utilizzare Pokémon con un numero massimo di Punti Lotta mentre nel terzo non ci saranno limitazioni e si potranno utilizzare tutti i pokémon; non è ancora chiaro se sarà concesso l’uso dei leggendari o meno.

Elenco delle Pokémon Go Leghe

  • Greate League: 1500 Max PL
  • Ultra League: 2500 Max PL
  • Master League: nessun limite

Di conseguenza con questo sistema si vuole premiare maggiormente la strategia e non la forza.

Si possono sfidare gli amici a distanza!

Per lottare i due allenatori nemici si dovranno trovare nella stessa posizione e avviare il duello dopo la scelta della lega.

Al contrario gli amici per la pelle e i migliori amici possono sfidarsi da qualsiasi distanza.

Quindi, che siate vicini o lontani, potrete sfidare i vostri amici più stretti.

Pokémon Go: Allenarsi nel PvP

Non è finita qui, infatti oltre la possibilità di combattere con amici o nemici pokémon Go mette a disposizione la modalità di allenamento.

Attraverso l’allenamento potrete sfidare uno dei tre leader dei team Candela, Spark e Blanche che vi concederà particolari ricompense come della polvere di stelle per far salire di livello i vostri pokémon.

Si potrà sfidare massimo una volta al giorno un leader come addestramento e le ricompense saranno le stesse delle lotte contro un altro giocatore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *